In abito da sposa, bridal look, bridal stylist, sposa

Prima prova abito da sposa: cosa succede veramente!

prima prova abito

La prima prova dell’abito abito da sposa è il momento esatto in cui realizzi veramente che stai per sposarti.

E’ il momento che tutte noi sogniamo fin da bambine( un ringraziamento speciale a tutte le Barbie sposa del mondo!), quel momento magico in cui ti trovi davanti all’Abito con la A maiuscola, quello che indosserai soltanto una volta nella vita e quindi il più importante.

Quando ti trovi a dover pensare al giorno del tuo matrimonio la prima cosa che ti viene in mente è come starai vestita di bianco.

Spesso mi trovo a leggere post di future spose prese letteralmente dall’ansia per la scelta dell’abito… e sai una cosa HANNO PERFETTAMENTE RAGIONE!

“Stanotte non ho chiuso occhio nel pensare a come mi sarei vista vestita di bianco.”

“Avevo scelto a Giugno l’abito, ma più guardavo la foto e più pensavo che non fosse l’abito giusto per me.”

“Oggi primo giro in Atelier…AIUTO!”

Se ti è capitato di leggere la mia storia nella sezione “COSA FACCIO“, sai esattamente di cosa sto parlando e del perché ne parlo.

Ecco perché ho deciso di scrivere questo articolo con qualche piccolo suggerimento sulla prima prova dell’abito da sposa.

Quanto tempo prima devo prenotare la prima prova abito?

Ogni futura sposina, e quindi anche tu, appena ricevono la proposta di matrimonio iniziano subito a immaginare a quanto saranno belle quel giorno nel loro abito.

Riviste, Internet, Fiere Sposi sono il pane quotidiano per te che stai cercando l’Abito da sposa.

Di rado incontro spose che hanno iniziato i preparativi del loro matrimonoio senza essere almeno andate una volta a fare la prima prova dell’abito. Questo perché se non ti fosse ancora chiaro è il primo vero passo nell’intera organizzazione.

Ma quindi quanto prima devi prenotare?

Non c’è una regola ferrea in tal senso, di solito gli Atelier ti consigliano di aspettare le nuove collezioni per vedere tutte le novità, ma la scelta è unicamente tua.

Puoi decidere di fissare la prima prova dell’abito un anno prima, molti Atelier consigliano 6 mesi prima, ma se non hai grosse pretese ( e non credo sia il tuo caso se stai leggendo questo articolo ) anche 3 mesi prima.

Come puoi vedere tutto dipende da te… ma so già che appena avrai ricevuto la proposta il tuo cervellino si illuminerà e penserà subito a una cosa… ABITO DA SPOSA.

Come essere preparata alla prima prova dell’abito?

Finalmente hai prenotato il tuo appuntamento in Atelier, hai sfogliato intere riviste di abiti da sposa, hai salvato le foto trovate su Internet, ti sei immaginata entrare a passo lento lungo la navata il giorno delle tue nozze, insomma sei più preparata di quando andavi a fare un esame.

Ma allora come mai tutta quest’ansia?

Nella tua testa iniziano ad affollarsi milioni di domande:

“Come farò a capire che quello è proprio il mio Abito?”

“Come funziona la prima prova dell’abito?

“Quanti abiti dovrò provare?”

“E se non dovessi trovare niente che mi piaccia?”

STOP

Fermiamo questo fiume in piena prima che faccia danni.

Ti capisco in pieno, la prima prova dell’abito è un momento magico, ricco di emozioni è il primo vero momento in cui realizzi che tutto questo sta succedendo proprio a te.

Proprio per questo hai bisogno che qualcuno rimanga lucido al posto tuo per evitare di ritrovarti con un vestito che si ti piace, ma che non è il TUO VERO AMORE!

Ma partiamo dall’inizio.

Quando ti troverai alla tua prima prova dell’abito devi tenere bene in mente queste cose:

Trucco si, ma che sia leggero.

Mi capita spesso, quando devo scegliere cosa mettermi per uscire, che lo faccia subito dopo una bella doccia calda, tutta struccata e magari anche con il turbante in testa per i capelli. Ed ecco che, quando mi specchio per vedere come mi stanno i vestiti scelti, mi ritrovo sempre un pò delusa.

Questo succede perché struccata l’effetto finale non è lo stesso.

Proprio per questo ti consiglio di andare a fare la prima prova abito con un trucco leggero, in modo che tu possa vederti in tutto il tuo splendore (e non come me in versione slavata) e senza aver paura di sporcare gli abiti.

Con l’intimo giusto tutto è possibile.

Eh si cara mia anche in questo caso per la prima prova abito da sposa è fondamentale presentarsi con l’intimo giusto, quindi se avevi intenzione di presentarti con il tuo completino di pizzo nero preferito hai sbagliato.

L’intimo per la prima prova abito deve essere rigorosamente bianco o color carne, con slip taglio laser che non ti lascino il segno neanche in caso di abiti molto aderenti e un reggiseno a balconcino con le spalline estraibili.

Elastici e forcine.

Per poter ammirare al meglio tutti i dettagli del tuo vestito ti consiglio di portarti dietro per la tua prima prova abito da sposa, qualche forcina e degli elastici per poter ricreare al meglio il tuo Bridal Look finale.

L’importante è provare.

So che sarai partita da casa con un’ idea molto chiara del tipo di vestito che vorresti trovare, ma posso darti un consiglio spassionato?

Mai e dico mai partire con la mente chiusa. Quando ti trovi alla prima prova del tuo abito da sposa devi essere aperta alla possibilità che quel modello che hai tanto sognato non sia proprio come lo immaginavi una volta indossato, per questo rimani aperta e prova anche altri modelli.

Ricordati gli abiti vanno provati!

E’ tutta questione di budget.

Può sembrare una cosa poca carina parlare di possibilità economiche, ma è una questione che dovrai affrontare quando dovrai scegliere il tuo abito.

Non vorrai mica ritrovarti a provare l’abito de tuoi sogni per poi scoprire che ci vuole un rene per acquistarlo?

Sii sincera e parla subito chiaro, ci sono infiniti Atelier e infiniti vestiti per ogni tasca e ti assicura che il budget non sarà un ostacolo nella ricerca del tuo abito.

Ancora qualche consiglio “NO PANIC” per la prima prova dell’abito da sposa:

  • Tieni in mente il tipo di cerimonia, lo stile del tuo matrimonio e la location. Un abito in stile principesco poco si addice a un matrimonio sulla spiaggia.
  • Se hai degli accessori che ti sono stati regalati da tua mamma o da tua nonna, portali con te. Il Bridal Look deve essere studiato tenendo conto anche di questi dettagli.
  • Ritagliati del tempo per te. E’ fondamentale sapere che la prima prova dell’abito da sposa ti richiederà almeno mezza giornata, quindi non prendere impegni e dedicati il tempo necessario.
  • Non proverai mai un abito della tua taglia.
  • Muovetevi. Devi capire come stai dentro l’abito, è comodo? Ti permetterà di divertirti e ballare a fine serata?
  • Gli accessori sono molto importanti per completare il tuo look. Leggi il mio articolo sul velo da sposa più adatto a te!

Chi portare alla prima prova dell’abito da sposa?

Questa ti sembrerà una domanda stupida, ma non è cosi.

Intanto il mio consiglio è quello di non portare una squadra di calcio alla tua prima prova, finiresti solo per essere più confusa tra mille consigli diversi, stridolini e pianti vari.

Quindi fai una cernita del tuo Entourage senza preoccuparti di far rimanere male Zia Pina ( che poi chissà magari si sarebbe anche annoiata!!) e porta con te solo le persone veramente importanti per te.

Consigli si ma fai di testa tua.

Questa è una frase che non dovrai MAI e dico MAI dimenticarti. Deve essere il tuo mantra quando si tratta del tuo matrimonio e a maggior ragione quando si parla del TUO ABITO.

Non voglio assolutamente criticare l’opinione della mamma ( perché anche per me la mamma è sempre la mamma!), ma lei il suo matrimonio lo ha già avuto ed è giusto che tu sia libera di scegliere con tutta la serenità e la libertà del caso come sarà il tuo matrimonio e come sarà il tuo vestito.

Quando mia mamma si sposò, nel 1982, indossava un tailleur blu e bianco a fantasia e mio papà in completo bianco.

Capisci bene che questa scelta era ben lontana dal classico abito bianco, ma poco importava perché lei voleva essere SE STESSA nel giorno del suo matrimonio e non essere costretta ad indossare il classico abito solo perché lo diceva mamma.

L’importanza di sentirsi se stessa.

Sono finalmente arrivata al consiglio più importante di tutti. Il RE dei consigli quando si parla della prima prova dell’abito da sposa.

SII TE STESSA!

Quando entrerai in chiesa e gli invitati si gireranno a guardarti devono pensare ECCO QUELLO E’ PROPRIO L’ABITO PERFETTO PER LEI!

Il tuo abito da sposa deve parlare di te, deve rappresentarti.

Quando parlo di perfezione non mi riferisco solo al modello che più ti valorizza, ma parlo proprio della perfezione intesa come espressione di te stessa.

Proprio per questo è necessario affidarti non solo alle commesse dell’Atelier ma a un professionista del settore…

E qui entro in gioco io!

Come ti ho detto fin dall’inizio di questo articolo il PRIMO PASSO NELL’ORGANIZZAZIONE DEL MATRIMONIO SEI TU!

Con il mio percorso studiato su misura per te ti accompagnerò durante i mesi che precedono il grande giorno, ti aiuterò a eliminare lo stress che caratterizza questo periodo.

Scegliere l’abito da sposa è uno dei momenti più complessi e delicati di tutta l’organizzazione. Vuoi veramente lasciare tutto al caso?

Io sono sicura di NO!

Tutto parte da te… da chi sei, dalla tua personalità, dai tuoi gusti… tra una chiacchera e l’altra imparerò a conoscerti e a consigliarti quale vestito è più adatto a te anche secondo la tua fisicità.

Il motto quindi è DRESS NO STRESS!!

Se sei curiosa di sapere di cosa si tratta, sei ha deciso che quel giorno non è importante essere solo belle ma essere se stesse, sicure di se e a proprio agio allora questo percorso è perfetto per te!

Vuoi sapere come?? SCRIVIMI e faremo due chiacchere insieme!!

Inoltre ho pensato a un REGALO SPECIALE per te:

Le 5 regole per trovare l’abito perfetto!

A presto!!!

Share Tweet Pin It +1

You may also like

Previous PostChe cosa fa una Wedding Planner
Next PostE se lo sposo è basso? Consigli per superare lo stress da altezza

No Comments

Leave a Reply